Il Blog del Della (2005 – 2010)

Libertà di espressione e collaborazione, dall'Open Source al Social Networking. Pensieri e informazione da Daniele Dellafiore.

Archivi Mensili: febbraio 2007

Almeno sul fronte tecnologico, buone notizie: NTFS-3G RC1 su Ubuntu Feisty

Da quest’autunno l’evoluzione dei driver di terza generazione per il supporto delle partizioni formattate con NTFS procede spedita. Noi utenti Ubuntu, così come quelli Debian, stavamo aspettando di poterci aggiornare con le ultime versioni: si è arrivati proprio in questo inizio febbraio alla prima Release Candidate e l’update di oggi di Ubuntu Feisty si allinea.

NTFS-3G (3rd Generation) è un driver per sistemi operativi Linux in grado di leggere E scrivere su partizioni ntfs (quelle di Windows da NT a XP e persino Vista) ed è stabile da novembre (stabile si intende nessuna perdita di dati riportata). Molto probabilmente anche la prossima Ubuntu Feisty non userà questi driver come default (ma sperare è ancora lecito), ma averli “pronti all’uso” è comunque un altro paio di maniche rispetto al doverseli installare a mano.

Con ogni probabilità inoltre questo driver usa le partizioni NTFS meglio di Vista stesso. Dovreste sentire la differenza nell’utilizzo del disco: un qualsiasi Windows fa frullare i dischi anche più nuovi e di qualità, montate un qualsiasi Linux e quasi non sentirete rumore.

Via all’update!

Technorati Tags: , ,

Annunci

Un delicato avvio di giornata

Presente quelle puntate dei Simpson dove si esce a tutta velocità per andare in chissà quale eccitante posto e usciti dal garage si è in coda?
Bè ecco come si presentava la zona di fronte a casa mia una mezz’ora fa…



Abbiamo fatto anche questo

Forse ultimamente abbiamo preso un po’ troppo sul serio il fatto che una qualsiasi cazzata detta nelle serate più improbabili debba poi essere trasformata in realtà…

Daily Task #1 – Linux su iPod

Ho alcuni “piccoli” task da eseguire nell’ottica di un obiettivo più grande che non sto a spiegare adesso. Uno è quello di poter scrivere sull’iPod, e quello è facile ma le librerie Java adatte erano un po’ vecchie e non funzionavano con il Nano quindi ho due alternative: migliorare quelle librerie personalmente o scrivere un’API java per una qualche libreria Open Source non-Java esistente.Un’altr obiettivo, il più semplice dei tre, è scrivere un sample-cenverter che converta on the fly un brano da un qualsiasi formato i compressione a un altro, realizzato con una scontata architettura modulare in modo da poterci attaccare diversi plugin di input e output con il tempo. Ci sono già ottimo librerie java per i formati più standard quindi è un lavoro semplice.

Infine, il task non di sviluppo: montare un Linux su un iPod. Seguirò le indicazioni, credo affidabili, trovate sul sito O’Reilly. L’idea è di poter usare iPod come piattaforma su cui installare “qualsiasi” tipo di applicativo che gira su quel particolare linux. A prescindere da come si potrà poi programmare (quale linguaggio e con che libertà) già l’idea di poterci fare virtualmente qualsiasi cosa è sufficiente per farmi impiegare questa bella domenica pomeriggio di sole per installarci un Linux.

Al lavoro.