Il Blog del Della (2005 – 2010)

Libertà di espressione e collaborazione, dall'Open Source al Social Networking. Pensieri e informazione da Daniele Dellafiore.

Petizione WiMAX Libero

Ebbene eccoci di nuovo qui. Un nuovo momento cruciale per la storia della comunicazione, quindi dell’informazione, quindi della cultura e dell’evoluzione del nostro Paese.

Uno di quei tanti momenti storici in cui c’è un’opportunità e si deve provare a coglierla. Chi si rende conto di questo tenta di far sentira la propria voce ma spesso chi trascina la baracca non è sufficientemente consapevole di quanto accade. Nulla di male non fosse che si tende ad ascoltare il portafogli piuttosto che la voce di chi è competente con il risultato che si finisce per affidare le sorti di questioni cruciali come l’Informazione nelle mani di chi farà cadere qualsiasi spinta innovativa nell’oblio e penserà solo a succhiare più sangue possibile.

Fortunatamente però negli ultimi anni proprio questi mezzi di comunicazione danno a chi vuole un megafono un po’ più forte di quello tradizionale per poter far sentire le proprie ragioni. Allora ecco che ancora una volta sfruttando le possibilità di oggi si tenta di mantenere

Venendo al punto, in questo periodo il tema caldo è il bando delle licenze WiMAX che è, brevemente, una nuova tecnologia di comunicazione che permette di avere connessioni wireless su larga scala e a banda larga. Insomma, come avere la linea DSL o la fibra, però senza fili.

La petizione si firma qui e sono spiegate le motivazioni in maniera esaustiva. un altro interessante approfondimento si può trovare sul solito Punto Informatico in cui parlano il promotore originale della petizione, Andrea Rodriguez, e Paolino Madotto, responsabile nazionale Innovazione dei DS, di cui cito un passaggio:

A livello personale sono d’accordo sull’impianto fondamentale dell’open spectrum, condivido la petizione e l’ho sottoscritta. È un modello che ha la sua validità non solo per il non profit; la Comunità Europea parla chiaro. Il dibattito intorno al tema dell’Open Spectrum non è più chiuso tra un gruppo di hacker, è un tema che le autorità regolatorie in molti paesi stanno per avviare o hanno avviato.

Le firme a oggi sono 90000, in una settimana. Un’ottima occasione per dare una mano sostanziale a qualcuno che lotta *davvero* per le libertà.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: