Il Blog del Della (2005 – 2010)

Libertà di espressione e collaborazione, dall'Open Source al Social Networking. Pensieri e informazione da Daniele Dellafiore.

Sweet baby Jesus, Hank is going to Hell

Appena terminate due importanti scadenze lavorative, cosa meglio di scrivere riguardo del puro intrattenimento?

Lo scorso anno ho guardato Lost, probabilmente la prima serie TV moderna che ho visto dai tempi di Friends. Non sono un gran divoratore di questo genere di prodotti, ma Lost mi è piaciuto. Però insomma, Lost lo conoscono tutti. Al contrario a dicembre un amico mi ha proposto una serie nuova, ancora non distribuita in Italia: Californication. Di questa voglio parlare.

 Hank Moody sta vivendo un periodo cupo della sua vita: famoso scrittore di successo con due donne (compagna e figlia) nella sua vita, si ritrova in piena crisi esistenziale, lasciato dalla donna e in crisi creativa da cinque anni. Californication affronta coi toni spesso allegri e scanzonati il periodaccio di Hank, che muta dal classico scrittore egocentrico di fama all’ancor più classico fallito scrittore alcolizzato donnaiolo senza più obiettivi. Il fatto è che il risultato è totalmente azzeccato: il personaggio di Hank risulta vincente,  arrivato a 47 anni senza aver mai messo realmente ordine nella vita è comunque dotato di valori importanti e apprezzabili, pronto a tutto per la propria adorata figlia ma sempre in qualche casino per via di qualche donna portata a casa magari troppo frettolosamente. E’ simpatico, nel senso più puro del termine.

Ma insomma perchè annoiarvi ancora, se sapessi scrivere di cinema e serie TV terrei un blog su quello come il mio amico giopep, invece parlo di altro e lascerò che l’inizio dell’episodio pilota, gentilmente fornito da Youtube, parli per me.

Un solo commento finale: vale la pena, non è maschilista, non è inutilmente cinico, è leggero ma coinvolgente e non banale. Dissacrante? Sarebbe banale dirlo.

PS: fantastico vedere come Fox Mulder si sia trasformato da sfigato nerd trentenne fissato con gli ufo a uno spavaldo e brillante sciupafemmine  di 47 anni. La vita dietro la camera da presa è meravigliosa🙂

Una risposta a “Sweet baby Jesus, Hank is going to Hell

  1. Syb gennaio 31, 2008 alle 6:46 pm

    serie a tratti adorabile, grazie della segnalazione🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: