Il Blog del Della (2005 – 2010)

Libertà di espressione e collaborazione, dall'Open Source al Social Networking. Pensieri e informazione da Daniele Dellafiore.

Ascoltare la gente (giusta)

Seguire i consigli a volte fa bene, altre male, l’acqua e’ bagnata e l’erba verde.
Avere l’umilta’ di ammettere che non si e’ in grado di conoscere tutto, di essere informati su tutto e che sicuramente ci sono un sacco di persone che ne sanno molto piu’ di te su quello specifico argomento… e’ una dote essenziale.

E’ una questione chiave: se non ci si abitua a capire che spesso bisogna stare zitti e ascoltare e seguire la persona di riferimento, si fallisce. Il difficile naturalmente sta nel trovare persone di fiducia per la loro sfera di competenza e affidarsi a loro per avere consigli, indicazioni, opinioni.

La parte davvero difficile e’ che la persona competente non si e’ a volte in grado di avvicinarla, non la  si conosce e spesso ci si affida a un qualcuno che in realta’ e’ mezzo competente, solamente che e’ il meglio a disposizione. Questo e’ forse piu’ nocivo ancora.

Come si riconosce la persona davvero competente? Serve essere aperti, ascoltare tante bandiere, essere vigili. In una parola, serve “sprovincializzarsi”, uscire dal proprio piu’ o meno limitato giro di conoscenze. Un modo per superare questo limite sta proprio nel web: trovare persone di rirferimento e leggere quello che scrivono, cosa pensano. Amplia le vedute, sprovincializza, consente di accedere a opinioni di persone piu’ avvedute e informate o magari solo diversamente avvedute e informate.

Il web e’ un calderone, pero’. Un modo per superare questo e’ crearsi dei circoli attraverso i vari social network, in modo da avere una serie di collegamenti fiduciari che migliorino la qualita’ e l’affidabilita’ delle proprie letture. In giro esistono vari social network che consentono di entrare in contatto con persone variegate. Per carita’, la possibilita’ esiste da che esiste la rete ma oggi come oggi questo e’ quello di cuil’utente medio puo’ fruire piu’ facilmente, molto piu’ di un forum usenet o una chat irc🙂

Tralasciando i vari mainstream alla facebook, spesso raccoglitori di robaccia, seguire discussioni su vari blog, planet, qualche forum magari, o persino twitter o ancora qualcosa di piu’ specializzato come un flickr o un last.fm… li’ si entra davvero in contatto con quello che gli altri dicono, fanno, quello che gli piace.

E’ sano e stimolante dedicare qualche momento della propria giornata a seguire quei canali, rubandolo probabilmente alla TV o anche a qualche ora di troppo passata a chiacchierare con le solite persone delle solite cose nei soliti posti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: